Eau de Parfum | Viole Nere | Meo Fusciuni

 8,00 220,00

Note: cassis, cognac, violetta, iris, mughetto, gelsomino, rosa, ylang ylang, vetiver, incenso, sandalo, patchouli, muschio di quercia, vaniglia, muschio.

Eau de Parfum | Viole Nere | Meo Fusciuni  8,00 220,00

I tuoi Vantaggi

“La violetta a primavera racconta il fiorire dell’anima. C’è un luogo in cui il mio pensiero trova rifugio, in cui mi assento dal mondo, in cui leggo ad alta voce le mie poesie, all’alba di marzo, mentre le prime violette dell’anno affiorano dal terreno ancora gelido: quel luogo è il  giardino della mia anima, in cui nascondo il mio essere, abbandono la mia mente, dove la parola diventa macigno a cui lego il mio spirito e dove la poesia diventa forma di invocazione.

“La mattina, quando marzo arrivava,
mi fermavo a raccogliere piccoli mazzetti di viole, timide ed austere.
La notte, mi fermavo a guardare il mio giardino, attento e taciturno.
L’assenza è un mistero di oscuro vestito,
di cipriato sentore,
di strane emozioni.”

“E’ l’ora più buia
quando la pioggia cade
e ormai da giorni mi sono dimenticato di me.
E’ l’ora più lucente
quando arrivate le prime viole
l’ultima neve si scioglie.”

Viole Nere racconta il mio amore per i giardini, luogo fisico e spirituale. Luogo in cui la mia anima trova rifugio.
Penso che Viole Nere possa raccontare il rifugio di ognuno di noi, luogo in cui ci assentiamo dagli altri e ci mescoliamo con niente, all’Assoluto.
Ho raccontato questo capitolo nuovo della nostra collezione interpretando un fiore timido, austero, umile come la violetta, ma dal carattere olfattivo potentissimo.
Viole Nere avvolge la mia anima, mi copre, mi nasconde, tra le note vibranti del cassis; il cognac, quasi a celebrare l’avvento della nuova primavera, e la terra a ricordarci il nostro legame profondo con il mondo. L’accordo di violetta, di iris è l’accordo fiorito che è il cuore di questo profumo, è l’emozione, è il miracolo.
Un classico degli anni ’20 ma in un secolo contemporaneo.
La mia interpretazione della  violetta racconta le prime giornate di marzo quando all’alba raccolgo i primi mazzetti di violette nel nostro giardino. In quel momento sono felice e allo stesso tempo nostalgico, l’inverno sta finendo e la primavera sta arrivando.
E’ un momento di transito, di passaggio, nella vita di ognuno di noi.
Penso si possa chiamare celebrazione dell’estetica della nostalgia”

Meo Fusciuni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Eau de Parfum | Viole Nere | Meo Fusciuni”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *